Senza empatia sarebbero solo fotografie

Un concetto che sembra uno slogan ma in realtà è una filosofia. Il motore che mi spinge a trovare ancora entusiasmo nel lavoro del fotografo di matrimonio. Nonostante gli anni passino la mia passione non si spegne, anzi, ogni mattina mi sveglio con idee nuove e voglia di sperimentarle. 

Come fare in questo periodo in cui non ci sono molti matrimoni? Ho trovato una scappatoia, mi scrivo tutte le idee in un taccuino e, quando potremo finalmente, tornare a fotografare gli eventi, avrò tutti i miei appunti da sperimentare. 

Mentre sto scrivendo mi è venuta anche un’altra idea, potrei sfruttare questo blog per “salvare” le mie idee e condividerle con voi. Magari una volta alla settimana potremmo parlare di ispirazioni e spunti nuovi. 

Ma cosa intendevo dire quando ho scritto il titolo di questo articolo? Mi riferivo alla fotografia che accompagna questo articolo. Stavo cercando un’immagine da caricare su Instagram (a proposito, potete trovare il mio profilo a questo indirizzo: https://www.instagram.com/glauco_comoretto/) e come sempre mi sono messo a sfogliare la lista dei matrimoni, entro nella cartella di Michela e Thomas e faccio scorrere le immagini alla ricerca di quell’immagine che mi colpisca. Eccola! Oggi voglio pubblicare questa! 

Perché proprio questa? Cos’ha di particolare? Dal punto di vista tecnico è inquadrata come se i soggetti fossero incorniciati, lateralmente da 2 persone che stanno facendo uno speach mentre sopra e sotto sono i fiori a chiudere la cornice. La luce è molto morbida ma leggermente più forte sui soggetti, così da guidare lo sguardo esattamente su di loro. Ma la forza di questa immagine non è la tecnica, bensì le emozioni che si possono leggere dalle loro espressioni. Lui divertito e intento a seguire il discorso, lei alla scoperta dell’espressione di lui a quelle parole che tanto stanno apprezzando. Ecco come nasce una fotografia, stando attenti a tutto ciò che succede e aspettare il momento in cui tutti i fattori stanno insieme… click!

So che raccontato così sembra una cosa molto semplice, ed in realtà lo è, o meglio, lo è diventato negli anni con la pratica e l’esperienza… ma questo è un argomento che potrebbe diventare noioso, magari lo tratterò un’altra volta se trovo il modo di renderlo interessante.

Se trovi questi racconti interessanti, o se stai pensando al tuo matrimonio, segui il mio profilo Instagram indicato sopra oppure scrivimi in privato, le tue idee sono molto importanti per me.

MTW_3161

next one

Album di matrimonio o servizio digitale?

Apri la chat
Ciao, 👋
posso aiutarti?