Vi presento Alice…

Alice in una delle sue meravigliose espressioni

Alice in una delle sue meravigliose espressioni

 

Come tutti i papà, anche io ho un debole per la mia “piccolina”. Passare del tempo con lei per farle fare le cose che deve, come i compiti, o per giocare assieme è entusiasmante e piacevole. A volte passiamo dei pomeriggi a fare dei disegni che sono la sua passione, altre volte andiamo al parco e altre ancora mi chiede di farle delle fotografie. Come ci si può rifiutare? Alice ha compiuto 6 anni e di foto sue ne ho una quantità indescrivibile. Guardando alcune di queste foto ho fatto una riflessione tipicamente da “fotografo”: le fotografie che ho scattato ad Alice sono state tutte scattate con il “cuore” con le emozioni e i sentimenti più belli che un padre è in grado di provare per sua figlia ma nonostante ciò, si vede che le immagini nel tempo acquistano una qualità migliore. La mia estrazione non è la ritrattistica e quando 6 anni fa ho iniziato a fotografarla lo facevo con le nozioni che avevo a disposizione. Poi il tempo passa e la voglia di imparare innata in Alice mi ha contagiato e mi ha portato a studiare anche la tecnica del ritratto e la pratica ha fatto il resto… Tutti sappiamo che con il “cuore” le fotografie vengono migliori che se si usa solo la tecnica ma la verità è che senza la tecnica, anche se ci mettiamo tutto il “cuore” il risultato non sarà quello che la nostra mente e il nostro “cuore” desiderano…  è proprio vero che si impara molto anche dai bambini.

Leave a comment