Venezia e le sue location…

Pensieri in disordine in una giornata di festa… stavo pensando a come vivo Venezia e a quanti luoghi ho avuto modo di conoscere grazie al mio lavoro di fotografo di matrimonio a Venezia.

A Venezia sono innumerevoli i luoghi magnifici in cui si può organizzare un matrimonio. Palazzi che si affacciano sul Canal Grande come Palazzo Pisani Moretta oppure hotel di lusso come l’Aman, il Bauer, il Danieli o location incantevoli come i Granai del Cipriani o la locanda Cipriani a Torcello… Luoghi un po’ defilati come il JW Marriott o San Clemente sono solo alcune delle mete disponibili a Venezia.

Il piacere del lusso e della raffinatezza è una delle caratteristiche della città di Venezia. Solitamente il matrimonio a Venezia è raffinatezza e ricercatezza. Tutti questi luoghi sono incantevoli. Se state pensando di sposarvi a Venezia vi consiglio di visitarli, troverete sicuramente quello che fa per voi.

Oltre alle location per il ricevimento, Venezia offre un’infinità possibilità di scelta per la cerimonia. Dai palazzi comunali ai luoghi di Culto. Le chiese cattoliche San Moisè, i Frari, la Cripta della Basilica di San Marco, San Giovanni in Bragora sono solo alcune delle tantissime chiese, una più bella dell’altra, presenti a Venezia. Oltre a alle chiese cattoliche ci sono tutti gli altri luoghi di culto, la chiesa Greco Ortodossa di San Giorgio, per fare un esempio, le Sinagoghe e le Moschee… Venezia oltre che multietnica è anche multi-confessionale.

Ma la cosa che più mi piace di Venezia è che è talmente bella che anche senza tutti questi luoghi magnifici, lo shooting fotografico sarebbe comunque fantastico. Venezia si presta anche al matrimonio intimo, quello molto minimale e anche quello discreto.

Ho visto molta gioia ed emozione sui volti di alcune coppie che hanno celebrato il loro matrimonio a Venezia in modo molto intimo. L’elopement è un genere che a Venezia trova la sua giusta collocazione perché è una città molto romantica, adatta anche alla coppia che vuole celebrare l’amore in modo intimo…

Leave a comment