Pensieri in ordine sparso – su spunti di Olviero Toscani

Anche un fotografo di matrimonio quando parla Oliviero Toscani rimane in silenzio e ascolta. Poi inizia le sue riflessioni ed ecco che le sue parole diventano perle da conservare. Ho letto un’intervista ad Oliviero Toscani in occasione di un workshop che terrà assieme a Settimio Benedusi. Che dire, entrambi ottimi fotografi e ottimi comunicatori.

In questa intervista parla di cultura fotografica e, sostanzialmente, dice che fotografiamo in base alla nostra cultura. Ovvero in base alle nostre conoscenze sia fotografiche che generali. Quello che siamo lo proiettiamo in quello che fotografiamo.

Un concetto molto generico ma interessante. Cerco di farlo mio ed esporlo in modo semplice. Una fotografia non nasce nel momento stesso in cui la si scatta ma è qualcosa che deriva dalle nostre conoscenze. Nel momento in cui il fotografo inquadra una fotografia, quello che fa non è un gesto meccanico e tecnico ma è cercare quello che, grazie alle sue conoscenze, ritiene bello. Quindi se siamo “educati” al bello sarà molto più facile che le nostre fotografie siano belle. Ma la fotografia non è solo estetica ed ecco che torna in ballo la nostra cultura per riuscire a cogliere l’essenza di quello che stiamo fotografando, sia esso una persona, un panorama o un oggetto.

È tutto legato alla nostra cultura. Sempre nella stessa intervista espone il suo punto di vista sul prendersi dei rischi. Sostiene che oggi i fotografi non si prendono più dei rischi. Tutto è appiattito dal marketing, per poter vendere di più non usciamo dalla nostra comfort zone e quindi produciamo delle immagini che piacciono ma non rimangono impresse. Questo è molto evidente anche per il fotografo di matrimonio, come già esposi in questo articolo: http://www.gcomorettofotografo.com/livellamento-corrente-artistica/ 

Apprezzo molto il lavoro di Oliviero Toscani e anche il suo modo ruvido di esprimersi perché, accolte nel modo giusto, le sue parole aprono la mente.

© Oliviero Toscani

© Oliviero Toscani

© Oliviero Toscani

© Oliviero Toscani

© Oliviero Toscani

© Oliviero Toscani

© Oliviero Toscani

© Oliviero Toscani

Leave a comment