E se piove?

Questa è una delle domande che, come fotografo di matrimonio, mi sento fare più spesso dai miei clienti.

Ovviamente il meteo è una delle situazioni che più preoccupa le spose. Quel giorno tanto atteso, tanto desiderato e con tanto impegno preparato, ha una sola variabile incontrollabile: la pioggia.

A questa domanda rispondo sempre con molta sincerità e, pur ritenendomi un fotografo di matrimoni fortunato, ovvero con una statistica molto favorevole di giornate di sole durante i matrimoni, dico che la pioggia non può influire negativamente sul matrimonio e neppure sull’esito del servizio fotografico.
È chiaro che se il ricevimento era previsto all’aperto viene un po’ a mancare la magia che avevamo immaginato e sognato. Per fortuna però questa sensazione dura poco e le situazioni che si vengono a creare con la pioggia sono davvero uniche e molto romantiche.
Il gioco degli ombrelli all’uscita durante il lancio del riso, la preoccupazione dello sposo di proteggere la sua amata sollevandola per non farle bagnare le scarpe e anche molte altre situazioni che assieme ad amici e parenti si costruiscono sono “diamanti” grezzi nelle mani del fotografo.
Per finire, la sessione di ritratti agli sposi, sotto un portico, un pergolato o all’interno di una lussuosa villa esclusiva permettono un gioco di luci e ombre morbide, che restituiscono un’atmosfera elegante e romantica… da sogno.
unnamed (1) unnamed (2) unnamed (3) unnamed

 

Leave a comment