Quanto pensa il fotografo di matrimonio?

Come nasce una fotografia di matrimonio? Intendo una buona fotografia di matrimonio, non una qualsiasi. Quanto c’è di spontaneo e quanto di programmato?

Immagino già i vari dibattiti su questa questione. Chi si schiera dalla parte della spontaneità e chi dalla parte dello studio. Chi dice che se non viene spontanea non è bella e chi dice che è indispensabile evitare la casualità!

Si tratta solo di opinioni, non esiste il giusto e lo sbagliato. Esistono però dei paletti. Quello che è indispensabile in tutte le discipline, compresa la fotografia, è la conoscenza tecnica. Quella conoscenza che si affina con la pratica e che ci permette di cogliere la spontaneità in modo immediato. Questo tipo di fotografia è in grado di trasmetterci grandi emozioni, di farci rivivere i momenti.

Io credo che il tempo necessario per organizzare e programmare uno scatto sia inversamente proporzionale all’esperienza: più il fotografo ha esperienza e minore sarà il tempo necessario a comprendere la scena ed essere pronto a riprenderla.

Ci sono sicuramente dei fotografi che dimostrano un grande talento e riescono a ridurre il tempo necessario a raggiungere grandi livelli ma è fuori discussione che anche il più dotato ha bisogno di studiare e fare esperienza.

Quando vediamo una fotografia in cui i soggetti sembrano a loro agio ed hanno delle espressioni serene e spontanee è perché il fotografo di matrimonio ha nel suo “bagaglio” grandi quantità di situazioni già vissute e moltissime informazioni tecniche da poter sfoderare molto velocemente. Qualsiasi sia la situazione in cui ci si trova il fotografo di matrimonio deve essere in grado di ottenere una buona fotografia. A vole le situazioni possono essere molto complicate ma con il sorriso e senza tensioni che potrebbero rovinare l’atmosfera con la coppia di sposi, sarà in grado di trovare una soluzione.

Mai e poi mai il fotografo di matrimonio vi renderà partecipe delle sue difficoltà tecniche, potreste preoccuparvi e perdere la spensieratezza necessaria… un ritratto fotografico è il risultato di un lavoro di squadra: il fotografo + il soggetto ritratto!

Leave a comment