Quando il servizio è breve

Molte volte, soprattutto nel caso di elopement, di cui parlai in questo articolo, i servizi richiesti al fotografo di matrimonio sono di poche ore.

In questo periodo mi è capitato molto spesso di ricevere delle richieste per questo genere di servizio.

Fino a poco tempo fa questo era un servizio richiesto soprattutto al destination wedding photographer, ovvero al fotografo che si occupa di matrimoni lontani dai luoghi di origine degli sposi.

Proprio il destination wedding mi ha insegnato a prendere in considerazione questo tipo di servizio. Come fotografo di matrimonio a Venezia mi è capitato molto spesso di fare dei servizi di matrimonio da 3 ore e la maggior parte delle volte con coppie provenienti da lontano.

Oggi noto che la tendenza si sta spostando anche sul matrimonio locale e non necessariamente solo nell’ elopement. Le richieste per questa tipologia di servizio non è legata al pensiero di poter spendere meno, piuttosto al fatto di voler organizzare una festa con pochi ospiti, molto intima in cui il fotografo si occupi di riprendere la cerimonia e parte della festa lasciando che i momenti più intimi rimangano dedicati solo alla famiglia.

In questi casi anche la consegna finale avviene in modo diverso, molto spesso si stampa poche immagini di alta qualità. Un cofanetto con 30 immagini fine art può essere sufficiente oppure un reportage con più immagini su un libro di piccole dimensioni e pagine sottili.

Forse quello a cui stiamo assistendo è un’evoluzione del servizio fotografico. Come in molti ambiti, dal design all’architettura, dalla moda all’arredamento, anche per quanto riguarda il matrimonio e la fotografia di matrimonio si va verso un’estetica minimale e l’eliminazione dei fronzoli. L’album o il fotolibro di grandi dimensioni con confezioni e materiali pregiati è già entrato a far parte del passato, oggi il matrimonio è all’insegna dell’eleganza e della sobrietà anche nella stampa.

Leave a comment