Quale luce?

Quando si parla di fotografia, in modo intrinseco, si parla di luce. E quale luce preferisce utilizzare il fotografo di matrimonio?

La luce naturale, quella del sole, è sempre la migliore anche se per ottenere ottimi risultati è importante conoscerla bene e gestirla nel modo più adatto alla situazione.

Parlando di luce si pensa sempre che più ce n’è e meglio è. In realtà, anche in questo caso, la qualità è più importante della quantità. Tanta luce di scarsa qualità non ci permetterà di ottenere delle belle immagini, al contrario poca luce bella di permetterà di ottenere delle immagini fantastiche.

Per quanto mi riguarda, quando realizzo una sessione fotografica, preferisco partire dall’ombra e andare alla ricerca della luce. Difficilmente mi vedrete portare gli sposi sotto il sole forte delle ore centrali del giorno. Se non è possibile attendere le ore prima del tramonto, quando la luce del sole è calda e morbida, allora è meglio andare all’ombra… In questo Venezia è un luogo fantastico, a qualsiasi ora del giorno il fotografo di matrimonio è in grado di trovare le situazioni migliori. Portici, calli strette e palazzi alti che formano interessanti coni d’ombra sono la soluzione a tutte le condizioni di luce.

Se poi serve perché non utilizzare qualche illuminatore? Il flash utilizzato in modo creativo è sicuramente un grande alleato. Togliamoci dalla mente l’idea del flash montato sulla fotocamera e sparato senza controllo addosso al soggetto. Ci sono molti altri modi per sfruttarlo, soprattutto con le tecnologie che abbiamo a disposizione oggi.

A proposito di tecnologie moderne, gli illuminatori a Led sono una soluzione molto interessante. Sono degli oggetti piccoli e leggeri che possiamo portarci in borsa ma molto efficienti con batterie dei lunghissima durata. L’illuminatore a Led può essere di varie forme e misure. I più interessanti sono i pannelli con molti Led (simili a piccole lampadine) che producono una luce molto morbida adatta alla fotografia di ritratto e le sessioni notturne.

Concludendo, non esiste una luce migliore di un’altra, esistono le situazioni e il fotografo di matrimonio sceglierà quella più adatta ad ottenere i risultati prefissati. Spazio alla creatività!

Leave a comment