La paura del buio

Uno dei vantaggi che la fotografia digitale ha portato al fotografo di matrimonio è la possibilità di catturare l’atmosfera del momento potendo sfruttare la luce naturale e ambiente anche quando ce n’è poca. Ai tempi della fotografia analogica, la sensibilità della pellicola era un grosso limite, e con essa c’era anche la difficoltà di scegliere la pellicola in base alla temperatura colore. Non che ci fossero molte possibilità di manovra, si poteva scegliere la pellicola per esterni oppure per interni. Oggi invece le possibilità sono decisamente più ampie e questo ci permette non solo di catturare le atmosfere così come si presentano ma anche di essere meno invasivi e discreti soprattutto durante la cerimonia in chiesa. Adoro sfruttare la poca luce che rendono le atmosfere più calde. Anche i matrimoni serali sono una delle mie passioni. Certo, molto spesso il buio è tanto e le difficoltà nello scattare delle fotografie ancora buone sono molte. Il rischio di sbagliare la messa a fuoco, fare la foto mossa o con molto “rumore digitale”, la cosiddetta grana, è molto alto. Ma una volta superata la “paura del buio” ecco che inizio a divertirmi e dalle situazioni più buie trovo atmosfere magiche. Qui di seguito alcune immagini catturate in luce ambiente senza l’utilizzo di luci aggiuntive.

Stai organizzando il tuo matrimonio in Italia o in qualche altro luogo nel mondo?

Compila il form qui a lato e raccontami i dettagli!

Same_Sex_Wedding_photography0038 GCF_1017_4800_1280 L&S0627_1280 Wedding_night Wedding_Florence_020 Luxury_wedding_Venice Luxury_wedding_Venice_014 wedding_photographer_paris_0019 wedding_photographer_padua_0077 SeA244

Leave a comment