Fotografi di matrimoni: gli errori tipici di chi è alle prime armi.

errori-fotografia-nozze

In questo articolo faremo un discorso un po’ sui generis, un articolo con delle considerazioni che non avevamo mai fatto in questo blog. In questo post parleremo degli errori tipici di chi, nonostante l’entusiasmo e lo spirito propositivo, si cimenta per la prima volta con l’attività di fotografo di matrimoni.

Errore 1 Non essere sincero con la coppia. Se la vostra esperienza è limitata ditelo chiaramente e non spacciatevi per quello che non siete. Sarà poi la coppia, in base al portfolio che avrete fatto loro visionare,  a fare la scelta più giusta.

Errore 2 L’importanza della giusta esposizione. Oggi la tecnologia ci aiuta moltissimo in questa cosa ma in un matrimonio ci sono moltissime situazioni in cui l’esposizione giusta non è quella “corretta”. Per esempio: vogliamo rendere la bellezza dell’abito bianco? Attenzione a non bruciarlo irrecuperabilmente ma anche a non farlo sembrare grigio. L’ingresso della sposa in chiesa lo vogliamo fare senza flash? ricordiamoci di sovraesporre in base alla differenza di luminosità tra interno ed esterno. Vogliamo che i notturni restituiscano tutta la loro atmosfera? Ricordiamoci che per fare il buio l’esposizione sarà diversa che durante le ore diurne.

Errore 3 Il background disordinato. Un fotografo accorto sa che la fotografia non è composta solo dal soggetto ma anche dal background. Appena arriviamo alla location dobbiamo essere in grado ispezionarla per notare e memorizzare tutti gli elementi di disturbo che potrebbero “rovinare” i nostri scatti. Questo è l’errore più frequente tra i fotografi di matrimonio, includere nel fotogramma elementi che non rientrano nel contesto dell’immagine.

Errore 4 Gli sposi accecati. Abbiamo già detto che la maggior parte dei matrimoni si svolge in estate, questo però non vuol dire che gli sposi debbano essere torturati stando in posa con il sole negli occhi. Se, come detto sopra, avete ispezionato la location, troverete sicuramente degli scorci per fotografare i vostri sposi in modo confortevole (ad esempio zone in ombra). Anche attendere l’ora giusta in cui il sole non è a picco è una soluzione da tenere in considerazione. Gli sposi vi ringrazieranno!

Errore 5 Il contatto visivo. Come fotografo di matrimonio alle prime armi potreste essere ingaggiato come secondo fotografo della cerimonia. Questo vi permetterà di imparare guardando come si muove il fotografo esperto e ricordatevi che come secondo, a meno che non vi venga esplicitamente richiesto, dovete essere defilati. Gli sposi seguiranno le indicazioni del primo fotografo e a voi  verrà data la possibilità di sperimentare punti di vista alternativi e senza lo stress del risultato. Fate attenzione a non finire nell’inquadratura dell’altro fotografo, potrebbe dargli noia…

Leave a comment