Dove la facciamo?

La cerimonia di nozze in chiesa (o altro luogo di culto), in municipio o altrove? Quante domande affollano la mente delle future coppie di sposi? A volte chiedono consiglio anche al fotografo di matrimonio.

Dal punto di vista fotografico non è possibile rispondere scegliendo una categoria di luoghi. Le buone fotografie si ottengono se il luogo è abbastanza grande, con una bella luce e il contesto è adeguato.

Sono certo che il punto di vista del fotografo di matrimonio non sia così importante in questa scelta. Sono anche d’accordo su questo. Il luogo in cui una coppia celebrerà il proprio matrimonio è qualcosa che rappresenta la sfera emozionale e intima della coppia. Non ci si può basare solo su fattori estetici come la resa delle immagini e del video.

Nonostante ciò, l’esperienza del fotografo di matrimonio può aiutare in caso di indecisioni. Può capitare di essere indecisi tra varie soluzioni e un aiuto esperto può risolvere i dubbi.

Personalmente non ho grandi preferenze sui luoghi delle cerimonie. I luoghi di culto sono dei luoghi che portano con sé l’aspetto religioso della coppia. A prescindere dalla bellezza estetica del contesto, è la bellezza della coppia che ne acquista grazie alla gioia di celebrare il proprio matrimonio in un luogo così importante per loro.

Da parte mia ho il massimo rispetto per tutti i luoghi, soprattutto quelli di culto.

Anche le sale dei municipi, soprattutto nelle grandi città, sono delle splendide sale storiche. In Italia abbiamo delle bellezze incredibili ovunque. Per quanto si possa ritenere la sala solo la cornice del “quadro”, non sottovaluterei l’importanza dei palazzi storici italiani.

Infine il matrimonio all’aperto. Mi è capitato di fotografare delle cerimonie all’aperto, in spiaggia, in riva al mare, in fantastici giardini e in alta quota… Bello, magico e molto emozionante.

Non riesco a darvi la mia preferenza, perché la bellezza della cerimonia non la fa il luogo, la fanno le persone, gli sposi e i loro ospiti…

Leave a comment