E dopo il matrimonio che fine fa l’abito della sposa?

031IMG_0940-Modifica

Quante volte vi siete fatti questa domanda? Credo molte e altrettante volte non avete  trovato la risposta se non quella di conservare l’abito come ricordo in un armadio o un baule. Oggi  però lo potreste sfruttare per una sessione di ritratti creativi.

Di cosa stiamo parlando? Non è difficile da spiegare. Ci sono molte coppie che amano le  fotografie di coppia e adorano un tocco “artistico” al quel genere di immagine. Purtroppo, il  giorno del matrimonio, non è possibile dedicarsi completamente e per un tempo sufficientemente lungo ad una sessione di ritratti di coppia completa e magari in location diverse. Quindi perché non farle in un’altra occasione, magari dopo il rientro dal viaggio di  ozze? Con la calma e la  tranquillità che contraddistingue un servizio engagement o honeymoon, una sessione di  fotografie con gli abiti da sposi. Nulla di nuovo, un tempo veniva proposto regolarmente dal fotografo di matrimoni e oggi questa abitudine si è andata perdendo.

In una sessione si possono scegliere diverse location e con la possibilità di concentrarsi solo  sulle fotografie e non dover pensare al ricevimento, agli  spiti, al catering ecc ecc si possono ottenere delle immagini molto diverse da quelle del giorno del matrimonio da poter conservare nello stesso album o n uno scrigno a parte, delle stampe fine-art in un contenitore diverso, tipo la dreambox o altre nuove soluzioni che sarò molto contento di potervi mostrare.
Se anche secondo voi gli abiti meritano una “seconda” chance, contattatemi e vi darò tutte le informazioni del caso.

Leave a comment