Cosa c’è nella borsa del fotografo di matrimonio?

Chissà quante volte vi sarete chiesti per quale motivo il fotoreporter di matrimonio si porti a presso una borsa o uno zaino così voluminoso e pesante…

A volte è l’eccessiva prudenza a indurre il fotografo di matrimonio a portarsi dietro molte cose, altre l’insicurezza (soprattutto con fotografi alle prime armi) ma molto spesso è l’esigenza di esprimersi al meglio. Voler dare il massimo alla coppia di sposi che ci hanno dato fiducia e quell’accessorio in più o in meno potrebbe fare la differenza. Una differenza che non è trascurabile. Come in ogni cosa, l’attenzione per il dettaglio porta a risultati migliori.

Oggi nel mio zaino ci sono 2 fotocamere professionali, diciamo pure marca e modello, non si offenderà nessuno: Canon 5D mark4. Sono certo che a molti di voi queste sigle dicono poco ma citarle può permettervi di cercare informazioni in merito e verificare la qualità di queste fotocamere.

Poi gli obiettivi, anche questi professionali, la serie L è la serie professionale della canon ed io oggi esco con il 24mm f1,4 il 35mm f1,4-II, il 50mm f1,2 e l’85mm f1,2. Ottiche fisse, non zoom, poiché la migliore qualità si trova proprio in queste ottiche.

Un accessorio prodigioso che mi porto dietro oggi è il flash Profoto B2. Questo gioiello mi permetterà di scattare fotografie con un’ottima luce qualsiasi saranno le condizioni che incontrerò. Non dovrò far altro che pensare a che luce vorrei e il Profoto B2 la farà per me… Bello vero? È un po’ come se la più bella della scuola si innamorasse di noi…

Infine una chicca, una luce led Manfrotto, molto piccola che molto spesso mi risolve delle piccole noie in situazioni non sempre semplici.

Naturalmente non ho ancora parlato di un aspetto molto importante, la borsa del fotografo di matrimonio è piena non solo di attrezzature complicate e costose ma anche di batterie e schede di memoria. Il massimo della tranquillità in ogni situazione.

Leave a comment